Nardoni: cresce il comparto vitivinicolo pugliese



“Quello che si sta realizzando in questi anni nel settore del vino pugliese è di gran lunga uno dei passaggi chiavi per dare forza e sostegno all’economia della nostra regione. Lo si evince anche dalla posizione della Regione Puglia: tra le prime italiane ad aver realizzato una spesa consistente nell’ambito dell’OCM Vino. Complessivamente per le misure che riguardano la promozione del vino pugliese sui paesi terzi, la ristrutturazione dei vigneti, la vendemmia verde e gli investimenti, ad oggi abbiamo speso circa 24 milioni di euro”.

Così l’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, che si dice soddisfatto della grande performance ottenuta dal comparto vitivinicolo pugliese.

“Aver realizzato questa importante spesa - ha ribadito l’assessore Nardoni - è sintomo evidente di un comparto che regge alla pressante crisi e che si proietta , grazie agli investimenti fatti negli ultimi 3 anni , in uno scenario di crescita costante che fa onore al territorio ma soprattutto ai bravi produttori della nostra regione”.

Sempre nell’ambito del settore l’Assessorato rende nota l’autorizzazione all’ulteriore aumento di 0,5 gradi per l’arricchimento dei prodotti della vendemmia in corso.

“Si tratta di un lavoro celere reso grazie all’efficienza dei nostri uffici e del Ministero delle Politiche Agricole che hanno risposto prontamente ad una esigenza del settore – spiega Nardoni”.

Si tratta infatti dell’autorizzazione che consente ai vitivinicoltori pugliesi di aumentare complessivamente la gradazione alcolometria dei prodotti della vendemmia 2014 di 2,0% vol. Tecnicamente gli enologi avranno la possibilità di correggere le partire di mostri che potenzialmente non garantiscono il raggiungimento ottimale della gradazione alcolica utile per la commercializzazione del prodotto finito.

itinerari di puglia
docg, dop, igp puglia

Cerca

I più letti

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy - We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information